Migliori titoli azionari Italiani sui quali investire nel 2020

Italiani sui quali investire nel 2020

Sapere in anticipo i migliori titoli azionari del 2020 sui quali investire parte dei propri risparmi farebbe cominciare il nuovo anno con il sorriso sulle labbra e il portafoglio più pieno. Ma fare previsioni in materia di finanza è quanto mai azzardato e difficile se queste non si basano su un’attenta analisi tecnica dei titoli e anche del momento economico in generale.

Partendo dal presupposto che nessun esperto possiede la sfera di cristallo ed ogni commento potrebbe essere smentito dall’andamento di borsa il giorno dopo averlo espresso, è possibile comunque, muovendosi con cautela, fornire alcune indicazioni.

Occorre subito precisare però che da un punto di vista economico le previsioni per il 2020 non sono rosee, con il PIL italiano in stagnazione e una possibile recessione in Usa, mercato che solitamente influenza il corso non solo della borsa americana, ma anche di tutte le principali in Europa.

Malgrado il quadro non esaltante, esistono in Italia tante aziende innovative che sono il fiore all’occhiello del vecchio stivale, società che riescono a destreggiarsi anche in periodi di crisi grazie all’esportazione dei loro prodotti.

  • Tra queste c’è senza dubbio Leonardo (ex Finmeccanica), una delle più importanti società high-tech, di strategia militare e di intelligence in Italia, leader nella produzione di satelliti, comunicazioni e sistemi d’arma.
  • Si attende in borsa la privatizzazione parziale di Ferrovie dello Stato, un momento ritardato più volte se si pensa che il debutto a Milano era previsto inizialmente per il 2016, poi posticipato al 2017 e infine al 2019. In realtà non è ancora possibile acquistare azioni del gruppo, ma nel momento in cui le Ferrovie sbarcheranno in borsa rappresenteranno una grande opportunità, al pari di quello che è successo con Poste Italiane, vista la forza commerciale di cui la società è capace e i grandi investimenti destinati a questo settore.
  • Una società che non conosce crisi è Ferrari, uno tra i marchi più conosciuti al mondo. Indubbiamente non la migliore azienda quanto a fatturato, ma di certo la più famosa che ci sia in Italia, che ogni anno vende più macchine del precedente ed è sinonimo di turismo, moda e lusso.

Chi invece non vuole rischiare i propri risparmi in scommesse e preferisce un atteggiamento da cassettista, con un orizzonte temporale di lungo raggio che prediliga la crescita del titolo e la distribuzione di un buon dividendo, può puntare su quelle aziende solide, leader nel proprio mercato, che investono nella ricerca e nell’innovazione e che facciano parte di un settore industriale in crescita. Evitando le banche con società che hanno raggiunto quotazioni ben al di sotto della loro capitalizzazione a causa dei crediti in sofferenza, la borsa può vantare marchi che non hanno nulla da invidiare a colossi del calibro di Amazon e Coca Cola.

  • Luxottica, azienda leader nel settore degli occhiali da vista e da sole, è tra le società che distribuiscono ogni anno i più alti dividendi a Piazza Affari. Inoltre dopo la fusione con Essilor ha acquisito ancora più popolarità e potere strategico a livello internazionale.
  • Il settore energetico, con Enel e soprattutto Eni, rappresenta in Italia una certezza. Talmente importanti sono i contratti che hanno stipulato a livello mondiale per l’estrazione, la raffinazione e la distribuzione del petrolio, che acquistare queste azioni può considerarsi quasi un investimento sicuro.

Quale che sia il proprio atteggiamento verso l’investimento azionario, più speculativo o spalmato nel tempo, occorre in ogni caso sempre grande cautela, destinando a questo mercato solo una parte del proprio capitale e la stessa suddividerla in diverse società per minimizzare i rischi.

One thought on “Migliori titoli azionari Italiani sui quali investire nel 2020

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *